Published on 10 Febbraio, 2017 | by Staff

0

I benefici dell’olio di Camelia sui capelli

Le donne dell’isola giapponese di Ooshima erano e sono ancora oggi note in tutto il mondo per la straordinaria bellezza delle loro lunghissime e splendenti chiome. Ed il merito va indubbiamente al prezioso olio di Camelia che, grazie alle sue inimitabili proprietà cosmetiche, è in grado di fortificare la fibra dei capelli come nessun altro olio vegetale è in grado di fare, conferendogli anche una naturale brillantezza. Ma la questione va ben oltre il semplice risultato estetico, dato che l’olio di Camelia porta degli indiscutibili vantaggi anche a livello cutaneo e infiammatorio.

I benefici dell’olio di Camelia sui capelli

Le componenti dell’olio di Camelia permettono innanzitutto di rinforzare la fibra dei capelli, grazie al nutrimento garantito dalla vitamina E contenuta nei trocofenoli: a questo si deve la particolare lunghezza dei capelli delle donne di Ooshima, altrimenti impossibile senza il supporto vitaminico dell’olio di Camelia. Inoltre, la massiccia presenza dell’acido oleico permette ai capelli rovinati di rigenerarsi in modo sano e duraturo, così da apparire brillanti e morbidissimi al tocco.

Le proprietà anti-infiammatorie dell’olio di Camelia

L’acido oleico, che rappresenta l’80% della composizione dell’olio di Camelia, permette anche di spazzare via qualsiasi forma di infezione dovuta a microbi e batteri, purificando la cute dalla forfora e dalla sporcizia. Proprio per via di queste sue grandi proprietà lenitive, l’olio di Camelia diventa un rimedio molto consigliato nel caso si soffra di psoriasi o di altre forme infiammatorie del cuoio capelluto.

Come utilizzare l’olio di Camelia sui capelli

L’olio di Camelia può essere utilizzato preparando una maschera pre-shampoo, oppure applicandolo direttamente sulla cute della testa dopo aver fatto la doccia. In questo senso, il consiglio è di farlo quando la chioma è ancora umida, applicando le gocce di olio vegetale su tutta la cute della testa e frizionando delicatamente con i polpastrelli per almeno 5 minuti, così da far assorbire l’olio. Dopodiché procedete bagnando i capelli con l’olio, soprattutto in prossimità delle punte. Lasciate a riposo l’olio per tutta la notte, e la mattina fatevi uno shampoo per eliminare ogni residuo.


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑