Published on 10 Febbraio, 2017 | by Staff

1

Gli utilizzi dell’olio di Camelia

Se c’è un olio vegetale che può essere considerato multifunzionale, quello è senza dubbio l’olio di Camelia. Questo prodotto naturale può essere infatti utilizzato per trattare numerosi problemi relativi alla cute, passando dal viso fino ad arrivare ai calli dei piedi. Senza poi considerare la sua utilità per rafforzare il sistema immunitario e per il trattamento di infiammazioni più o meno diffuse ai muscoli o alle articolazioni. Il motivo è che l’olio di Camelia può vantare su una serie di elementi che garantiscono molti utilizzi, e non solo per scopi cosmetici. Vediamoli insieme.

Gli utilizzi dell’olio di Camelia per il viso

La prima cosa che dovete sapere, è che l’olio di Camelia rappresenta un rimedio molto efficace per le rughe, per le macchie della cute ed anche per le cicatrici. Questa caratteristica lo rende perfetto per un utilizzo sul viso, sia che venga applicato singolarmente, sia che venga unito ad altri prodotti naturali: merito dei suoi grandi effetti sul collagene della pelle, che permettono di ringiovanire anche le pelli più secche, grasse e rovinate. Utilizzando l’olio di Camelia una volta al giorno, potrete godere nel giro di poche settimane di una pelle lucida, idratata e liscia come la seta.

Gli utilizzi dell’olio di Camelia per il corpo

L’olio di Camelia può essere utilizzato anche per curare gli inestetismi del collo e per distenderne i nervi, magari sfruttando l’efficacia di un buon massaggio. Inoltre, si rivela particolarmente efficace anche per eliminare i calli e le smagliature, data la sua azione distensiva e la capacità di penetrare in profondità senza per questo ungere o infastidire con il suo odore. Il consiglio è di utilizzarlo immediatamente dopo la doccia, per sfruttare al massimo le sue proprietà emollienti ed elasticizzanti, e di utilizzarlo almeno due volte al giorno nel caso di smagliature o cicatrici.

Gli utilizzi dell’olio di Camelia per i capelli

L’olio di Camelia è uno dei rimedi più efficaci per lenire le infiammazioni del cuoio capelluto, come ad esempio la psoriasi o i segni lasciati dai pidocchi. Grazie alle sue proprietà lenitive e antisettiche, permette di rigenerare i capelli eliminando qualsiasi residuo batterico da essi, e agendo anche sulle fibre del capello rinforzandolo e nutrendolo. Il modo migliore per sfruttare queste proprietà è applicare l’olio di Camelia sulle punte dei capelli ancora umidi dopo la doccia, e di massaggiare coi polpastrelli le zone irritate del cuoio capelluto.


About the Author



One Response to Gli utilizzi dell’olio di Camelia

  1. Vito Meuli says:

    Sembrerà una bestialità, ma io (maschio immune ai prodotti di bellezza) sono giunto all’olio di camelia giapponese perché consigliato per la cura del legno vivo, non verniciato 🙂
    In particolare, le armi in legno giapponesi (la spada bokken, il bastone jo ed il pugnale tanto) vanno trattate con questo preziosissimo olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑